Vai al contenuto principale
12 Luglio 2022

LA STORIA D'IMPRESA / Motoscafisti da (quasi) cent'anni "navigano" anche on line e accolgono i turisti con un nuovo ufficio

LA STORIA D'IMPRESA / Motoscafisti da (quasi) cent'anni "navigano" anche on line e accolgono i turisti con un nuovo ufficio

Ci sono sempre, tutti i giorni da un secolo. I motoscafisti del lago d’Orta si preparano a festeggiare i primi cento anni del loro “Consorzio navigazione servizio pubblico” nato nel 1923 e intanto hanno lanciato nuove proposte per i passeggeri come gite di gruppo, servizi per matrimoni e addii a celibato e nubilato, feste a bordo oltre al tradizionale trasporto verso l’isola di San Giulio e gli altri attracchi del Cusio. Con una novità importante: il Consorzio ha appena inaugurato un ufficio nella centralissima piazza Motta.

Tre generazioni al timone

Le prime imbarcazioni erano a remi, poi sono stati introdotti i vaporetti e quindi i piccoli motoscafi ma negli anni ‘50 non era insolito l’uso del taxi veneziano, poi abbandonato perché più adatto alle acque della laguna che a quelle del lago. Oggi fanno parte del Consorzio presieduto da Francesco Zaneboni otto motoscafisti, ognuno con la propria barca. Alcuni sono eredi delle famiglie ortesi Giacomini, Urani e Zaneboni, a cui si sono aggiunti poi i Garau, Uselli, Zanetta e Fabris del Delta Po. Qualcuno rappresenta la terza generazione al timone: i Giacomini, dal nonno Angelo ai figli Antonio e Alfonso e oggi ai nipoti Matteo e Roberto, e gli Urani con il capitano Federico come suo papà Francesco e il nonno con lo stesso nome, Federico.

Non solo trasporto: i nuovi servizi a bordo

In questo secolo di attività cooperativa il lavoro è cambiato molto: “Non si tratta più solo di trasportare le persone all’isola  – raccontano i motoscafisti -. Oggi i turisti leggono le informazioni on line e arrivano con le idee chiare su quello che desiderano vedere, vogliono scoprire il lago con tratte diverse, chiedono spiegazioni. Infatti abbiamo preparato una cartina del Cusio con tutte le località”. Un fenomeno che ha avuto un’accelerazione forte negli ultimi anni e ha portato il Consorzio a ripensare i suoi servizi, ampliando la gamma delle proposte: è possibile noleggiare un'imbarcazione con pilota per team building aziendali,  matrimoni e addii al nubilato o celibato con tratte e scali personalizzati, addobbare i battelli per feste speciali, richiedere una gita con drink a bordo, anche fuori dagli orari consueti.

Il sito e l'inaugurazione dell'ufficio in piazza

Poco prima della pandemia il Consorzio dei motoscafisti di Orta ha lanciato un nuovo sito che consente le prenotazioni on line e il 1° aprile 2022 ha inaugurato un ufficio in piazza Motta affidato all’impiegata Carolina Grosso. “Stiamo organizzando matrimoni con sposi tedeschi, francesi, italiani e inglesi coordinando i contatti con i fioristi e i wedding planner – racconta la giovane che si occupa del front office -. Nelle scorse settimane abbiamo onorato la tradizione del Corpus domini con la suggestiva cerimonia sul lago e per una festa speciale abbiamo addobbato le barche con coccarde colorate. E’ molto stimolante rispondere a queste richieste speciali ma lo è anche accogliere il turista che ogni giorno arriva per scoprire Orta e il suo lago. Offriamo un servizio pubblico anche in questo e non solo nel trasporto”.

Dopo i due anni difficili segnati dalla pandemia e dalle limitazioni agli spostamenti che l’emergenza imponeva, il 2022 regala la prima estate di piena “libertà”: “C’è una lenta ripresa degli arrivi dei turisti ma con numeri più ridotti – dicono i motoscafisti del Consorzio -. Le presenze riguardano famiglie, coppie e gruppi di amici che trascorrono qui qualche giorno di vacanza, soprattutto il week end. Si vedono ancora poco invece i grossi gruppi organizzati. Per primi sono tornati francesi e tedeschi, da sempre amanti del nostro lago”


Galleria Fotografica


Torna a tutte le news