Vai al contenuto principale
18 Novembre 2016

Unatras al Governo: soluzioni certe ai problemi irrisolti dell'autotrasporto entro il 30 novembre p.v.

 

Unatras al Governo: soluzioni certe ai problemi irrisolti dell'autotrasporto entro il 30 novembre p.v.

Si pubblica la lettera Unatras (coordinamento sindacale nazionale delle Associazioni dell’autotrasporto composto da Confartigianato Trasporti, FAI, Unitai, Fita-CNA, Sna Casartigiani, Fiap e Assotir) inviata al Governo, a firma del Presidente Amedeo Genedani (Presidente di Confartigianato Trasporti), con la quale si chiedono soluzioni certe entro il 30 novembre p.v. per le seguenti questioni ancora irrisolte riguardanti l'autotrasporto.

- Misura della decontribuzione per il 2016 in regime de minimis, di cui si attende la circolare operativa dell’INPS che doveva essere emanata in tempi brevi, così come promesso nell’ultimo incontro con il Sottosegretario Sen. Vicari;
- Misure antidumping sociale, per cui si attendono le disposizioni per la piena applicazione del d.lgs 136/2016 anche ai trasporti internazionali, così come fatto dai Governi di Francia e Germania;
- Ripristino dei costi di esercizio delle imprese di autotrasporto, definiti dall’amministrazione, la cui legittimità è stata ribadita ufficialmente dalla Corte di Giustizia Europea con Ordinanza del 20 Giugno u.s.
- Tempi certi di pagamento per le imprese del settore.
- Calendario dei divieti 2017, per cui sono previste delle giornate in più di divieto di circolazione per i mezzi pesanti