Vai al contenuto principale
13 Gennaio 2016

Regione Piemonte: le auto ecologiche pagheranno il bollo

 

Regione Piemonte: le auto ecologiche pagheranno il bollo

Lo scorso 29 dicembre il Consiglio regionale ha approvato la legge “Misure di armonizzazione e razionalizzazione di norme in materia di tributi regionali” che prevede l’eliminazione dell’esenzione permanente del bollo auto per le vetture a trazione ibrida e bifuel a gpl o metano.

Con l’entrata in vigore di questo provvedimento i veicoli a doppia alimentazione benzina/metano e benzina/gpl, già dotati di questi dispositivi all’atto dell’immatricolazione, potranno beneficiare della sola esenzione quinquennale del pagamento del bollo.

Le vetture che hanno beneficiato di questa esenzione e per i quali, dal sesto anno, decorre l’obbligo di pagamento, sono assoggettati alla tassa automobilistica ordinaria, calcolata sulla base della tariffa fissa di 2,58 euro per kilowatt, ridotta:

  • ad un quinto se dotati di dispositivo per la circolazione con gas metano;
  • ad un quarto se dotati di dispositivo per la circolazione a gpl.

I veicoli ad alimentazione ibrida continuano invece ad essere assoggettati alla tassa limitatamente alla potenza sviluppata dal motore termico.

Per i veicoli appartenenti alle categorie M1 e N1, con potenza non superiore ai 100 KW ed appartenenti alle categorie Euro 2 e successive a cui è stato installato un sistema di alimentazione a gpl o a metano dopo l’immatricolazione è confermata l’esenzione della tassa automobilistica per cinque annualità. Questa esenzione spetta una sola volta limitatamente alla prima installazione. Dal sesto anno decorre l’obbligo di pagamento (sono assoggettati alla tassa automobilistica ordinaria) calcolata sulla base della tariffa fissa di 2,58 euro per kilowatt senza alcuna riduzione.

Si precisa infine che l’esenzione regionale della tassa automobilistica rimane permanentemente solo per i veicoli elettrici e quelli alimentati esclusivamente a gas metano ed a gpl (monofuel); mentre per i veicoli storici è previsto un bollo scontato del 10%.