Vai al contenuto principale
25 Ottobre 2017

AUTOTRASPORTO – CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizione: sospese le trattative, proclamazione sciopero nazionale

 

AUTOTRASPORTO – CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizione: sospese le trattative, proclamazione sciopero nazionale

Confartigianato Trasporti informa che le Segreterie Nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti hanno proclamato unitariamente uno sciopero nazionale nei giorni 27, 30 e 31 ottobre

Lo sciopero sarà di 24 ore il giorno 27 ottobre 2017, dalle ore 00.00 alle ore 24.00, per le imprese di Trasporto merci che svolgono attività strumentali ai servizi essenziali regolamentati dalla Legge n. 146/90 e 24 ore di sciopero generale dalle ore 00.00 del 30 alle ore 24.00 del 31 ottobre per tutte le altre imprese dei Settori Autotrasporto merci, Logistica e Spedizioni

Insieme alle iniziative di astensione collettiva verranno sospese anche le relazioni sindacali e gli incontri calendarizzati con le associazioni dell’Autotrasporto merci, Logistica e Spedizioni.

Lo sciopero si svolgerà in ottemperanza alle normative vigenti e a quanto previsto dal Capitolo 1 del CCNL Autotrasporto Merci, Logistica e Spedizioni.

La decisione sindacale è giunta a conclusione di una fase negoziale molto intensa, che ha registrato numerosi punti di condivisione su tematiche importanti per imprese e lavoratori (quali discontinuità, operazioni ausiliarie al carico/scarico, settimana mobile, ecc.) ma che è culminata, per scelta delle stesse organizzazioni sindacali, nella rottura della trattativa annunciata durante la riunione del 6 ottobre 2017, motivata da un’eccessiva dilatazione dei tempi del negoziato, avviato nell’autunno del 2015.

Con l'interruzione del negoziato sono state annullate anche le sessioni di confronto sulla Sezione Artigiana del CCNL, che aveva finora visto le parti fare importanti passi in avanti con riguardo - in particolare - al lavoro intermittente, lavoro stagionale, bilateralitá, Sanarti.

Confartigianato Trasporti, che ha già mostrato la propria disponibilità insieme alle altre organizzazioni datoriali a proseguire il confronto, fornirà eventuali aggiornamenti in merito all’evolversi della situazione.