Vai al contenuto principale
23 Febbraio 2017

PIF: Progetti Integrati di Filiera

Nell’ambito del POR FESR 2014-2020 del Piemonte, la Regione Piemonte ha aperto l’invito a manifestare interesse per l'adesione ai Progetti Integrati di Filiera 2017 – 2019 nell’ambito Asse III Competitività dei sistemi produttivi, Obiettivo specifico III.3b.4. Azione III.3b.4.1, "Progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate individuate su base territoriale o settoriale"- Misura “Sostegno all’ internazionalizzazione delle imprese del territorio attraverso Progetti Integrati di Filiera –PIF”.

Finalità

Favorire l'incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali per raggiungere e conquistare maggiori spazi di mercato attraverso i PIF, ossia azioni mirate a una internazionalizzazione strutturata e coordinata su 8 settori: Automotive, Aerospazio, Meccatronica, Salute e benessere, Chimica verde/Cleantech, Agroalimentare, Abbigliamento - Alta Gamma, Design e Tessile.

Destinatari

Possono presentare domanda di ammissione le Piccole e Medie imprese (PMI) come definite dalla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003 (GUCE L 124 del 20 maggio 2003), che possiedano i seguenti requisiti:

  • abbiano la sede o una unità locale sita e operativa in Piemonte;
  • siano iscritte da almeno un anno al Registro Imprese/REA delle Camere di Commercio competenti per territorio e possiedano almeno un bilancio chiuso e approvato;
  • l’attività prevalente sia coerente con la/le filiera/e a cui si intende partecipare, fermi restando i settori di attività esclusi dal Regolamento de minimis;
  • non siano classificabili come “imprese in difficoltà” ai sensi dell’art. 2, punto 18 del Regolamento (UE) n. 651/14.

Natura dell’agevolazione

L’adesione ai PIF è gratuita. Alle PMI ammesse al/ai PIF saranno proposte azioni di animazione/sistema e azioni di investimento, in particolare sarà concessa un’agevolazione consistente in una riduzione sui costi di partecipazione alle azioni di investimento che saranno proposte nell’ambito delle attività di ogni progetto. Valore massimo dell’agevolazione per l’annualità 2017 è pari a 15.000 euro per ogni PIF a cui l’impresa risulti ammessa.

Modalità di partecipazione al bando

Per aderire all’invito le PMI interessate devono compilare il modulo telematico attraverso il link sotto riportato, accedendo al sistema tramite autenticazione con apposito certificato digitale.

Link

La domanda deve essere compilata, attraverso il modulo telematico, in ogni sua parte, inclusi gli allegati obbligatori.

Il file PDF della domanda, generato dal sistema a conclusione della compilazione on line, deve essere trasmesso, a pena di esclusione, alla Regione Piemonte, insieme agli allegati obbligatori (Dichiarazione De Minimis, Documento di delega, se necessario - qui di seguito scaricabili – e Fotocopia marca da bollo) tramite il proprio indirizzo PEC, all’indirizzo gabinettopresidenza-giunta@cert.regione.piemonte.it ,  previa apposizione della firma digitale del legale rappresentante o da suo delegato sul modulo di domanda e sulla dichiarazione de minimis entro e non oltre il 20.03.2017.

E’ possibile aderire anche a più PIF attraverso la presentazione di un’unica domanda.

L’oggetto della mail dovrà riportare la dicitura: Progetti Integrati di Filiera – Domanda di adesione 2017 – 2019.

Ulteriori dettagli (testo completo del bando, condizioni di ammissibilità..) sono disponibili al seguente indirizzo:

 


Torna all'elenco