Vai al contenuto principale
04 Novembre 2016

Imprese e autotrasporto sicuro e sostenibile, se ne è parlato al CIM di Novara

Iniziativa di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, Borgo Agnello, CIM Interporto di Novara S.p.A, HRX
Patrocinio di Comune di Novara e Camera di Commercio di Novara

Sicurezza e sostenibilità per un settore, quello dell’autotrasporto, importante per l’economia. Una giornata di festa per i 30 anni della Concessionaria Borgo Agnello e una occasione per incontrarsi nella “Casa della logistica” novarese, il CIM, che per numeri e rilevanza si colloca ai vertici del sistema nazionale e internazionale del trasporto intermodale. Questa la sintesi della giornata del 29 ottobre scorso in cui, sotto il titolo di “Imprese e autotrasporto sicuro e sostenibile”, sono stati presentati nella tensostruttura appositamente allestita presso l’Interporto i contribuiti e i supporti alla formazione per la sicurezza dei lavoratori e l’ecosostenibilità delle imprese, con un convegno al mattino e le prove di guida sicura nel corso della giornata.

“30 anni si festeggiano con impegno e con contenuti” ha esordito Roberto Savoini, amministratore unico di Borgo Agnello e i contenuti ci sono stati, come hanno richiamato anche il direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale Amleto Impaloni, il presidente del CIM e della Camera di Commercio di Novara, Maurizio Comoli, e Franco Caressa, assessore del Comune di Novara, nel loro intervento di saluto.

A presentare la “Casa della logistica”, cioè l’Interporto di Novara, ci ha pensato Umberto Ruggerone, Responsabile Sviluppo di CIM S.p.A., che ha presentato i dati emersi dal sondaggio condotto tra le società insediate, dai quali risulta la crescita notevole negli ultimi 10 anni del numero di imprese presenti (erano 4 nel 2006, sono 37 nel 2016), nell’ambito delle quali operano quotidianamente più di 700 persone, tra dipendenti e indotto, non considerando i mezzi in transito.

Sicurezza e sostenibilità subito al centro del confronto, con l’intervento introduttivo del general manager Italia di IVECO, Mihai Daderlat, e di Fabio Pellegrinelli resp. IVECO, che ha illustrato la nuova gamma di mezzi a gas naturale, mentre sul tema dei controlli su strada, argomento importante sul quale il presidente di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani ha richiamato l’attenzione, la vicequestore della Polstrada di Novara Luciana Giorgi ha fornito i numeri dell’attività di controllo, con oltre 2500 verifiche fatte nel 2015 nel Novarese.

HRX srl, con Agostino Alberghino, è entrato nel vivo del tema, presentando i dati e l’attività pratica con i simulatori di guida, con cui nel corso della giornata hanno potuto misurarsi oltre 30 autisti e non solo. A registrare le tre migliori prestazioni con il simulatore di guida professionale IVECO sono stati Luca De Andreis, Davide Giollo e Massimiliano Guarneri, premiati da CIM con prodotti dell’eccellenza gastronomica del territorio. 

Sicurezza anche come “sicurezza sicura”, cioè l’attività di informazione e consulenza di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale verso le imprese per fare sicurezza e accedere alle opportunità di sconto previste dalla stessa INAIL, per la quale è intervenuto il direttore territoriale Daniele Bais.

INAIL premia infatti con uno sconto denominato “oscillazione per prevenzione” (OT-24) le aziende che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Confartigianato ha quindi presentato il progetto “La sicurezza che ti fa risparmiare” un’opportunità per il miglioramento della sicurezza dei lavoratori e utile all’ottenimento degli sconti sui premi INAIL, come hanno spiegato Anita Bordoni e Rossano Denetto.


Galleria Fotografica


Torna all'elenco